menu

Articolo

Le tipologie di cure domiciliari

pubblicato in Assistenza by

Ogni paziente necessita di un’analisi, perché ogni paziente è un caso a sé. E in relazione al bisogno di salute dell’assistito ed al livello di intensità, complessità e durata dell’intervento assistenziale, si distinguono diverse tipologie di cure domiciliari:

Assistenza domiciliare programmata (ADP)

Assistenza domiciliare integrata (ADI)

Ospedalizzazione domiciliare

L’Assistenza Domiciliare Programmata (ADP) è un servizio utile per prevenire il ricorso a forme di assistenza più complessa nei soggetti anziani non ambulabili affetti da patologie croniche e soggetti a scompenso. In pratica viene programmata con il paziente e la famiglia del paziente un’assistenza a domicilio con orari e tempi definiti.

L’Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) è un servizio che permette ai pazienti una assistenza casalinga con programmi personalizzati, cosa che consente di evitare il ricovero, in ospedale o in casa di riposo, per un tempo maggiore del necessario.

Infine l’ospedalizzazione domiciliare consente di garantire al paziente tutte le prestazioni che normalmente vengono erogate in ospedale, però al suo domicilio. Ciò presenta il vantaggio per il malato di godere di una qualità della vita nettamente superiore.

23 Mar, 15

 

articoli relazionati

 

 

ultimi commenti

Ci sono 0 commenti. su "Le tipologie di cure domiciliari"

 

pubblica un commento